Prevenzione di programma di alcolismo e fumo di tabacco

Marijuana MOLTO più sicura di Alcol, Tabacco, Cocaina e MDMA?!

Quanti è necessario non bere come fermato il bere

Hai bisogno di aiuto? Il consumo di tabacco tabagismo rappresenta uno dei più grandi problemi di sanità pubblica a livello mondiale ed è uno dei maggiori fattori di rischio nello sviluppo di patologie neoplastiche, cardiovascolari e respiratorie.

Il fumo uccide una persona ogni sei secondi ed è a tutti gli effetti un'epidemia fra le peggiori mai affrontate a livello globale. Si stima che siano attribuibili al fumo di tabacco in Italia dalle Il fumo non è responsabile solo del tumore del polmone, ma rappresenta anche il principale fattore di rischio per le malattie respiratorie non neoplastiche, fra cui la broncopneumopatia cronica ostruttiva BPCO ed è uno dei più importanti fattori di rischio cardiovascolare: un fumatore ha un rischio di mortalità, a causa di una coronaropatia, superiore da 3 a 5 volte rispetto a un non fumatore.

In generale, va considerato che la qualità di vita del fumatore è seriamente compromessa, a causa della maggiore frequenza di patologie respiratorie tosse, catarro, bronchiti ricorrenti, asma ecc. Le madri che fumano hanno meno latte e di minore qualità rispetto ad una non fumatrice la produzione di latte nel tempo è più breve. Nonostante la diminuzione del numero dei fumatori nei paesi industrializzati, resta preoccupante la percentuale dei fumatori giovani.

L'iniziazione e lo sviluppo dell'abitudine al fumo tra i giovani progredisce secondo una sequenza solitamente composta di 5 fasi:. Tali aspetti sono molto correlati tra loro e dipendono da fattori individuali, culturali e ambientali. Negli ultimi anni per aiutare le persone a smettere di fumare sono state rese disponibili terapie efficaci, sia farmacologiche che psicologiche.

Le terapie farmacologiche servono per contrastare la dipendenza prevenzione di programma di alcolismo e fumo di tabacco agendo sui sintomi dell'astinenza. I farmaci disponibili, di cui ne è stata provata l'efficacia, sono:. L'intervento di tipo psicologico è basato sul counselling individuale e di gruppo. Il supporto psicologico ha la finalità di aiutare il paziente ad affrontare i temi legati alle motivazioni che lo spingono a fumare, ai costi e ai benefici dello smettere ecc.

In base alle evidenze disponibili nella letteratura medica si è potuto osservare che i migliori risultati a lungo termine sono quelli che si raggiungono con i trattamenti integrati, in cui le terapie farmacologiche sono associate agli interventi psicologici. Tali Centri, che costituiscono un'importantissima risorsa per aiutare le persone a smettere di fumare, garantiscono trattamenti basati su prove di efficacia, che tengono conto delle linee guida nazionali e prevenzione di programma di alcolismo e fumo di tabacco.

Dati scientifici rilevano che tra coloro che hanno tentato di smettere, la probabilità di successo è 5 volte maggiore se si ricorre all'aiuto del medico o se il fumatore si rivolge ai Centri Antifumo. I CAF vengono ogni anno censiti e aggiornati dall'Osservatorio fumo, alcol e droga, OssFAD, dell'Istituto superiore di sanità ISSche raccoglie informazioni su dati strutturali nome della struttura, indirizzo, telefono e nome del referentemodalità di contatto e di accesso, tipologia dell'intervento effettuato.

I centri sono distribuite in tutta Italia e offrono programmi di assistenza, basati sulla terapia farmacologica, sul counselling individuale e sulla terapia di gruppo. Attualmente anche i costi dei farmaci per la disassuefazione devono essere sostenuti dai pazienti, in quanto non sono a carico del SSN. Il Telefono verde è un servizio che svolge attività di consulenza sulle problematiche legate al fenomeno del tabagismo, rappresentando un collegamento tra Istituzione e cittadino-utente, un punto d'ascolto e di monitoraggio.

Nell'ambito del colloquio telefonico, condotto da professionisti adeguatamente formati, gli utenti vengono aiutati ad affrontare la problematica riportata. Il servizio fornisce informazioni sulle terapie e i metodi per smettere di fumare, sui Centri antifumo, sulla legislazione relativa al fumo di tabacco e sulle attività realizzate dall'OssFAD. Sono più gli uomini a chiamare rispetto alle donne e le persone di età compresa tra i 46 e i 55 prevenzione di programma di alcolismo e fumo di tabacco, quasi esclusivamente i fumatori ma anche i loro familiari.

Sei un'azienda? Toggle prevenzione di programma di alcolismo e fumo di tabacco. Tutti Consigli Aziende. L'iniziazione e lo sviluppo dell'abitudine al fumo tra i giovani progredisce secondo una sequenza solitamente composta di 5 fasi: sviluppo di credenze e attitudini relative al tabacco sperimentazione con finalità di prova adozione del comportamento a breve termine uso regolare dipendenza.

I farmaci disponibili, di cui ne è stata provata l'efficacia, sono: sostitutivi della nicotina NRT, Nicotine Replacement Therapy in formato di cerotti, inalatori, gomme da masticare e compresse. Precedente Sei un titolare d'azienda? Scopri come! Potrebbero interessarti anche Consigli Conosci il "Tummy Time"? La nostra formazione sempre con te Riceverai le nostre offerte esclusive, le ultime notizie e gli aggiornamenti sui nostri corsi. Chi siamo Servizi. Blog Supporto. Ottieni l'accesso per te ed il tuo team ai nostri corsi migliori.

Scopri di più.