Siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato

Alcol e alcolismo

La codificazione da alcool da metodo dovzhenko risposte

To browse Academia. Skip to main content. You're using an out-of-date version of Internet Explorer. Log In Sign Up. Lavare il fegato con il lavaggio epatico. Marco Trombi. La guarigione che ha prodotto in me e nei miei pazienti ci ha cambiato la vita.

Gene L. Siccome soffrivo da anni di gravi problemi di salute, alla fine mi sono decisa, pur non aspettandomi grandi risultati. Ma non tutti sono fortunati come lo siete ora voi. Tuttavia, potrebbe sorprendere la notizia 2 Quando parlo di lavaggio epatico mi riferisco ovviamente anche a quello della cistifellea.

Di conseguenza, possiamo affermare con sufficiente certezza che i normalissimi esami clinici del sangue non rappresentano una metodologia affidabile per rilevare la presenza di calcoli epa- siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato. La congestione polmonare impedisce la rimozione naturale delle cellule danneggiate o deboli.

In questi casi le immagini degli ultrasuoni evidenziano un fegato quasi completamente bianco e non di colore scuro. Rimane tuttavia il fatto che la maggior parte delle persone ha accumulato centinaia, in molti casi addirittura siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato, di depositi biliari indu- riti nel fegato. Guarire il Fegato con il Lavaggio Epatico 8 di Andreas Moritz scarto e allo sforzo costante da parte del corpo di depurare il sangue. I soggetti affetti da patologie croniche presentano spesso diverse migliaia di calco- li biliari che congestionano i dotti biliari del fegato.

Nel Capitolo 4 imparerete la procedura per liberarvi dai calcoli. Il Capitolo 8, dedica- to alle domande, risponde a diversi interrogativi che potreste porvi venendo a conoscenza della procedura di lavaggio epatico.

Grazie al suo intricato labirinto fatto di vene, dotti e cellule specializzate, il fegato deve essere libero da qualsiasi forma di siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato allo scopo di mantenere una linea di produzione che non si inceppi e un sistema di distribuzione di sostanze nutritive e di ormoni che sia in grado di raggiungere ogni parte del corpo senza problemi.

Se non vengono depurati, come avviene in caso di congestione dei dotti biliari e della colecisti, la loro concentrazione in misura eccessiva nel sangue causa in primo luogo ritenzione idrica e rigonfiamento dei tessuti, ma elevati livelli di estrogeni rappresentano anche una delle principali cause di formazione del can- cro alla mammella nelle donne, mentre negli uomini possono contribuire a uno sviluppo eccessivo dei tessuti pettorali.

Inoltre, rappresenta una delle migliori forme di prevenzione che un individuo possa mettere in atto allo scopo di proteggersi, in futuro, da quasi tutte le patologie, note o meno. Alcuni medici non ne sono consapevoli e pertanto si limitano a prescrivere ai loro pazienti degli integratori di calcio. Ecco spiegato il siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato per cui ho deciso di affrontare il tema dei calcoli biliari in questo mio libro con- siderandoli uno dei principali fattori di rischio, o addirittura la causa, di diverse malattie.

I calcoli, infatti, interferiscono con i processi di digestione e assorbimento del cibo e questo a sua volta impedisce che vengano eliminati i prodotti di scarto che stazionano nel tratto intestinale.

I batteri distruttivi cercano di decomporre parte di que- sti scarti, ma non senza produrre forti tossine, alcune delle quali vengono assorbite nei fluidi sanguigni e linfatici che le trasportano fino al fegato. I batteri, infatti, non attaccano, o meglio, non infettano mai tessuti puliti, vitali e sani come quelli che carat- terizzano un frutto appeso al ramo di un albero. Le tossine si generano durante la fase in cui i batteri inizia- no il processo di decomposizione del cibo o della carne, siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato sono facilmente riconoscibili per il loro odore sgradevole e la natura acida.

Se questa situazione si ri- pete giorno dopo giorno e mese dopo mese, le tossine che ne risultano porteranno alla manifestazione di sintomi di malattia. Guarire il Fegato con il Lavaggio Epatico 17 di Andreas Moritz maco aggredisce la parete interna del duodeno. Tutti i fattori di cui sopra rappresentano, inoltre, anche una delle cause che concorrono al- la formazione dei calcoli biliari nel fegato e nella cistifellea, inaugurando in questo modo un circolo vizioso e creando ulteriori complicazioni lungo il tratto gastro-intestinale, fino ad arrivare, nel peggiore dei casi, alla formazione di tumori maligni allo stomaco.

La maggior parte delle persone convive senza problemi con questo batterio. Come riportato in precedenza, i calcoli biliari nel fegato e nella cistifellea possono causare stitichezza e quindi portare al manifestarsi di regolari fenomeni di reflusso biliare nello stomaco, determinando il danneggia- mento di un numero sempre maggiore di cellule gastriche. Tra le conseguenze di una insufficienza epatica annoveriamo sonnolenza, confu- sione, tremolio delle mani, diminuzione del livello di zuccheri nel sangue, infezioni, insufficienza renale e ritenzione idrica, emorragie non controllate, coma e decesso.

Quando il numero e la dimensione dei calcoli biliari aumentano e vengono infettate diverse cellule che successivamente muoiono, interi lobuli iniziano a collassare e i vasi sanguigni cominciano a presentare curvature che influenzano in maniera significati- va la circolazione del sangue verso le rimanenti cellule epatiche.

Guarire il Fegato con il Lavaggio Epatico 22 di Andreas Moritz tumori primari formatisi nel tratto gastro-intestinale, nei polmoni e nella mammella. La pratica attualmente diffusa di recidere o stringere il cordone ombelicale che collega il neonato alla madre lascia il piccolo con solo due terzi del volume di sangue necessario, numero- se tossine che di solito venivano filtrate dalla placenta nel corso della prima ora di vita e la quasi totale assenza di anticorpi in grado di proteggerlo dalle malattie.

La presenza dei virus nelle cellule cancerose non dovrebbe essere fraintesa, dato che non ha effetti cancerogeni. Le infezioni non virali del fegato sono causate da batteri che si diffondono da uno qualsiasi dei dotti biliari ostruiti da calcoli.

Di conseguenza, assistiamo nel flusso ematico a una concentrazione di bile e delle sostanze che la costitui- scono. La bilirubina non coniugata, inoltre, produce un effetto tossico sulle cellule encefaliche.

Figura 1. Guarire il Fegato con il Lavaggio Epatico 24 di Andreas Moritz circa dieci volte; tuttavia, alla bile si aggiunge del muco che la trasforma in una sostanza densa e viscosa, rendendola il potente fluido digestivo che tutti conosciamo. Le pareti muscolari della colecisti si contraggono ed espellono bile quando cibi acidi e altamente proteici entrano nel duodeno dallo stomaco. I calcoli biliari della cistifellea possono essere costituiti principalmente da colesterolo, calcio o pigmenti quali la bilirubina.

I calcoli si vengono a formare quando, per i motivi spiegati nel Capitolo 3, la bile della colecisti risulta troppo satura e i suoi contenuti non assorbiti iniziano a indurirsi. Guarire il Fegato con il Lavaggio Epatico 26 di Andreas Moritz boidrati, delle proteine e dei grassi. Quando il cibo acido chimo passa dallo stomaco nel duodeno, viene dapprima mi- schiato siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato bile e al succo pancreatico, e quindi al succo intestinale.

I calcoli biliari nel fegato e nella cistifellea ostacolano in modo significativo entrambi questi processi vitali e, di conseguenza, possono essere ritenuti responsabili, se non di tutte, della maggior parte delle patologie che possono affliggere il corpo umano. Elevate concentrazioni di proteine nel flusso ematico causano la disidratazione nel sangue, vale a dire il suo ispessimento, che rappresenta una delle principali cause di alta pressione sanguigna e delle patologie car- diache.

Tuttavia, questa risposta salvavita a una situazione non naturale pone sotto eccessiva pressione i vasi sanguigni e li danneggia. Questa potrebbe essere una situazione migliore rispetto a quella che si verifica quando la pressione sanguigna viene abbassata mediante dei farmaci.

Noti come placche aterosclerotiche, questi depositi possono finire per occludere com- 6 N. Pur essendo meglio di un intervento chirurgico, questa opzione non riduce in maniera significativa il rischio di attacco cardiaco. Sebbene la distruzione graduale dei vasi sanguigni, nota come aterosclerosi, protegga inizialmente la vita di un individuo da un attacco di cuore causato dalla formazione di un coagulo di sangue, a lungo andare risulta esserne comunque responsabile.

Di solito essi sono in grado di rilasciare il colesterolo direttamente nel flusso ematico dove viene istantaneamente legato alle proteine del sangue, chiamate lipoproteine, le quali hanno il compito di trasportarlo verso le sue numerose destinazioni. Esistono tre tipi principali di lipoproteine impegnate nel trasporto del colesterolo: 1. Le cellule epatiche trasformano il colesterolo e lo espellono insieme alla bile negli intestini: una volta raggiunti gli intestini, il colesterolo si combina con i grassi, viene assorbito dalla linfa ed entra nel sangue.

I calcoli presenti nei dotti siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato epatici inibiscono la secrezione di bile e bloccano, parzialmente o perfino completamente, il percorso di uscita del colesterolo. I depositi di proteine in eccesso, inoltre, chiudono i fori della griglia di questi vasi sanguigni fare riferimento alla discus- sione su questo tema nella sezione precedente o consultare il libro Timeless Secrets of Health and Rejuvenation. Di conseguenza, la rimozione dei calcoli biliari dal fegato e dalla cole- cisti non previene solo un attacco di cuore o siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato ictus, ma si dimostra anche in grado di invertire il processo di patogenesi coronarica e di impedire danni al muscolo car- diaco.

I livelli di colesterolo iniziano a normalizzarsi nel momento in cui vengono rigenerati i lobuli epatici alterati e danneggiati. Il corpo non ha nessuna intenzione di suicidarsi, malgrado ai medici piaccia suggerire questa idea facendo uso di terapie soppressive e invasive. Ma per quale motivo? Quasi tutti i tipi di patologie cardiache hanno una caratteristica in comune: una ostru- zione del flusso ematico. Tutte le cellule rilasciano i prodotti di scarto nella soluzio- ne da cui sono circondate, nota con il nome di fluido extracellulare o tessuto connettivo, dalla quale, a loro volta, assorbono le sostanze nutritive.

Quando il drenaggio linfatico subisce un rallen- tamento o viene bloccato, la ghiandola timica, le tonsille e la milza, organi che costi- tuiscono una parte importante del sistema immunitario e di purificazione del corpo, cominciano a deteriorarsi rapidamente.

Il dotto toracico riversa i propri contenuti nella vena succlavia sinistra situata alla ba- se del collo, la quale si inserisce nella vena cava superiore, che conduce direttamente al siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato. Guarire il Fegato con il Lavaggio Epatico 41 di Andreas Moritz sovrapproduzione di ormoni da parte delle ghiandole.

Una eccessiva produzione di cortisolo nel sangue produce atrofia del tessuto linfoide e una risposta immunitaria depressa, ritenuta la causa principale del cancro e di molte altre gravi patologie. La congestione linfatica nella regione addominale, in particolare nella cister- na di Pecquet e nel dotto toracico, ostacola il corretto drenaggio linfatico da parte degli organi respiratori: la maggior parte siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato disturbi respiratori, infatti, deriva proprio da tali blocchi linfatici.

I calcoli biliari celano microbi nocivi e altamente tossici, sostanze irritanti che possono penetrare nel sangue attraverso le aree del fegato che sono state in qualche modo danneggiate. La maggior parte delle persone che vivono nei paesi industrializzati, e in particolar modo i soggetti in sovrappeso od obesi, presenta un fegato ingrossato.

Quasi tutte le malattie che colpiscono i polmoni, i bronchi e le vie respiratorie superiori sono causate o aggravate dalla presenza di calcoli al fegato e possono essere attenuate o curate eliminando questi calcoli attraverso lavaggi epatici. Possono inoltre verificarsi precipitazioni di componenti urinari che si trasformano in cristalli e calcoli di vario tipo e dimensione vedi Figura. Se la patologia progredisce ulteriormente, si presentano visione sfocata, senso di stanchezza, calo del rendimento e nausea.

Tuttavia, il loro supporto vitale dipende dal costante apporto di sostanze nutritive necessarie alla produzione di quelle chimiche. I costituenti del plasma sono acqua, proteine del plasma, sali minerali, ormoni, vi- tamine, sostanze nutritive, prodotti organici di scarto, anticorpi e gas. La maggior parte delle malattie che colpiscono il sistema nervoso ha origine da un sangue non adeguatamente formato, generato da un fegato non funzionante e dal conseguente accumulo di sostanze di scarto nel tratto intestinale.

Gli stadi iniziali dello scompenso evidenziano una sintomatologia prevalentemente incentrata su un forte desiderio di cibo, soprattutto di dolci e cibi ricchi di amido, e frequenti sbalzi di umore o stress emotivo. Se la produzione dei fattori di coagulazione diminuisce in maniera sostanziale, il li- vello di piastrine si riduce di conseguenza provocando possibili emorragie spontanee dei capillari o patologie emorragiche.

Guarire il Fegato con il Lavaggio Epatico 48 di Andreas Moritz vamente insufficiente quando i calcoli biliari nel fegato e nella cistifellea ostruiscono il flusso biliare causando un insufficiente assorbimento dei grassi. La sclerosi multipla SM si manifesta quando risultano malnutrite le cellule che pro- ducono mielina, una guaina di sostanza grassa che circonda la maggior parte dei siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato delle cellule nervose: la guaina di mielina, infatti, si riduce in spessore e i neuriti ven- gono danneggiati.

Le cellule responsabili di una equilibrata cresci- ta ossea sono gli osteoblasti e gli osteoclasti: i primi sono le cellule che formano le ossa, mentre i secondi sono responsabili del riassorbimento osseo allo scopo di mantenerne una forma ottimale. Questo delicato equilibrio risulta alterato quando un insufficiente apporto di sostanze nutritive diminuisce la produzione di nuovo tessuto osseo da parte degli osteobla- sti. Guarire il Fegato con il Lavaggio Epatico 50 di Andreas Moritz inferiori che quindi si piegano sotto il peso del corpo.

Di conseguenza, i microbi presenti nel sangue, che possono essersi originati da calcoli biliari, siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato un ascesso a un dente o da una pustola, trovano libero accesso al tes- suto osseo. Il cancro osseo e tutte le altre patologie delle ossa denotano una mancanza di nutri- mento del tessuto osseo e solitamente resistono alle cure, a meno che non vengano rimossi i calcoli epatici e siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato gli organi e apparati di escrezione vengano depurati da qualsiasi ostruzione presente.

La maggior parte dei soggetti affetti da artrite reumatoide presenta una lunga anamnesi di disturbi intestinali: meteorismo, flatulenza, bruciore di stomaco, eruttazione, stipsi, diarrea, mani e piedi gonfi e freddi, aumento della sudorazione, generale affaticamento, perdita di appetito, riduzione del peso, ecc. Personalmente ho sperimentato ognuno dei sintomi appena menzionati quando soffrivo di attacchi di artrite reumatoide giovanile.

Altri possibili antigeni includono il polline di fiori, piante, anticorpi vegetali, funghi, batteri e alcuni farmaci caratterizzati dalla presenza di molecole a grandi dimensioni come la penicillina. Le tossine e le proteine in putrefazione derivanti da cellule cutanee distrutte o danneggiate attirano i microbi e vanno a costituire una fonte di costante irritazione e infiammazione cutanea. Capitolo 2 Come faccio a sapere se ho i calcoli?

Durante la mia ricerca condotta su migliaia di pazienti affetti da quasi tutti i tipi di malat- tie, comprese quelle allo stadio terminale, ho scoperto che tutti i soggetti studiati pre- sentavano un gran numero di calcoli biliari nel fegato e, in molti casi, anche nella cistifellea.

Eliminando questi calcoli attraverso il lavaggio epatico e introducendo sane abitudini di vita insieme ad appropriate misure di supporto, i miei pazienti sono completamente guariti da malattie che avevano precedentemente resistito a qualsiasi metodo di cura convenzionale e alternativo.

Nel caso accusiate qualcuno di questi sintomi, probabilmente trarrete enormi benefici da un lavaggio di fegato e cistifellea: in base alla mia esperienza ho scoperto che queste indicazioni sono estremamente accurate, tuttavia nel caso non siate sicuri di soffrire di calcoli biliari, un lavaggio epatico potrebbe risultare comunque siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato e quindi, indipendentemente da tutto siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato resto, migliorare notevol- mente il vostro stato di salute.

I seguenti segnali denotano, in modo particolare, la presenza di calcoli biliari nel fegato e nella cistifellea. Le macchie epatiche di solito iniziano a scomparire quando la maggior siccome lorganismo ha smesso di bere è restaurato dei calcoli viene rimossa dal fegato e dalla colecisti.

Come dice il loro nome, queste mac- chie provengono dal fegato; il sole si limita a portare alla superficie della pelle ogni deposito di scarto acido.